Chi apre la porta di una scuola chiude una prigione.

Questo libro è un invito accorato ad aver cura dei giovani custodendo la loro infanzia.
Un libro che attraversa una storia dura: quella della violenza subita da Arturo, del suo coraggio e della temerarietà di sua madre Maria Luisa Iavarone.
Una brutta faccenda di cronaca, un racconto emotivo e una inchiesta.
Questo libro osserva, come dallo spioncino di una cella, gesti, comportamenti, azioni di questi ragazzi devianti. Come una cimice ne ascolta i discorsi restituendo brandelli di vite segnate da Insensata disumanità.
Una lettura forte e cruda fatta in “presa diretta” Delle sciagurate esistenze di questi ragazzi che come un ascensore vi condurrà nei sotterranei oscuri della famiglia criminale per poi farvi risalire alla luce attraverso la scommessa dell’impegno educativo e civile.

È con grande piacere che condividiamo con voi la partenza del nuovo corso di laurea di cui la Prof.ssa Maria Luisa Iavarone è coordinatrice per “Operatore per i servizi educativi per la prevenzione del rischio” Presso l’Università di Napoli Partenope.

100 posti a disposizione fino al 30 novembre.

Un ulteriore contributo alla vicenda che conoscete per dimostrare che da una grave ingiustizia possono nascere opportunità formative e professionali per i nostri giovani.

#MENEIMPORTACHALLANGE

Napule è ‘na carta sporca e a me……me ne importa!

#MENEIMPORTACHALLENGE
Adotta un piccolissimo pezzo della tua città …un marciapiede, un’aiuola, anche una singola fioriera… dimostra che il degrado si combatte se semplicemente “ce ne importa” perché noi tifiamo Napoli e non solo per il Napoli che non può essere una carta sporca perché a Noi tutti importa!

Scegli un luogo di ordinario degrado, prenditi cura di un piccolo spazio, fai una foto, attacca questo bollino, postala sui social e condividila con noi….

La prossima settimana saranno in distribuzione migliaia di adesivi di #MENEIMPORTACHALLENGE che ci auguriamo tappezzeranno questa città….. la sfida è partita e la vinciamo anche con te!

Immagine creata da Davide Bozza

Need Help? Contact Me!
Armadio solidale
WhatsApp

Scrivici compilando il form qui sotto

AMICI DI A.R.T.U.R.